Prenota il tuo
Trattamento

Prevenzione e rimedi per le pelli giovani e mature.

Prevenzione e rimedi per le pelli giovani e mature.

La pelle di una donna cambia con l'avanzare dell'età.

Soprattutto in menopausa subisce i principali e più vistosi mutamenti.

In questo articolo ne analizziamo le fasi e le principali metodiche di cura.

In primo luogo, la parola d'ordine è detergere! Deve far parte delle nostre azioni quotidiane, se viene fatta con prodotti di scarsa qualità rischia di asportare, insieme allo sporco, anche il film idrolipidico che protegge la pelle, provocando secchezza e rughe precoci. Meglio dunque utilizzare detergenti, solidi o liquidi, con basso potere schiumogeno, pH acido e ricchi di sostanze idratanti.


E poi, fin dalla tenera età, proteggiamoci dal sole.


La maggior parte, ben il 60 per cento, dei danni derivanti dal cosiddetto photoaging avviene mentre siamo in città, camminiamo per strada, aspettando gli autobus, fermandoci a chiacchierare al sole di primavera.

Per questo, una buona crema da giorno deve contenere filtri UVA UVB

Idratiamoci: Sul viso e su tutto il corpo è bene usare prodotti idratanti, che contengano glicerina e urea, sostanze che hanno la funzione di trattenere l’acqua.

Vanno applicate sulla pelle ben pulita e ancora leggermente umida, perché siano ancora più efficaci.

Pensiamo a esfoliare, per evitare che l’accumulo di cellule morte porti a un ispessimento della pelle, con leggeri scrub settimanali e con sedute dalla nostra estetista di fiducia almeno una volta al mese, soprattutto dopo i 30 anni. Dopo i 30 anni, infatti
la pelle trattiene meno acqua e l’elasticità di conseguenza diminuisce. Compaiono le prime rughe, quelle d’espressione, di solito localizzate sulla fronte, ai lati della bocca, tra le sopracciglia.


In questa fase d'età la pelle necessita di creme contenenti vitamine e sostanze ad azione antiossidante (tra le quali vitamina E, retinolo, vitamina C, coenzima Q10), specialmente se si vive in ambienti inquinati, si prende spesso il sole o si fa uso di lampade abbronzanti, tutte situazioni che aumentano la produzione di radicali liberi.


Dopo i 40 anni il rinnovamento cellulare rallenta e la pelle diventa più spenta e opaca, il rilievo cutaneo è meno compatto. Il film idrolipidico, la protezione naturale della pelle, si assottiglia, diventa secca e disidratata. A questa età occorre sostenere l’impalcatura del derma con cosmetici rassodanti che stimolino la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico, che cominciano a essere carenti, e sono queste le sostanze di cui devono essere arricchiti i prodotti da usare.

Quando la pelle comincia a ispessirsi e la superficie non è più regolare, sono utili le creme agli alfa-idrossiacidi, che hanno un’azione levigante e idratante.


Nel periodo che corrisponde alla menopausa, e comunque dopo i 50 anni, i fattori ormonali influiscono negativamente sul rinnovamento cutaneo, sull’idratazione, accelerando la perdita di collagene e di fibre elastiche e inducendo un’anomala distribuzione della melanina che fa comparire macchie cutanee.

La pelle appare più secca, rilassata, e si comincia a modificare l’ovale del viso. Oltre a rassodare, i cosmetici adatti a questa età devono ridare densità alla pelle, scopo raggiungibile con gli isoflavoni della soia, ormoni vegetali che compensano la perdita fisiologica di ormoni naturali.

Prenota subito