Prenota il tuo
Trattamento

Se belle volete apparire, un poco dovete ..SUDARE!

Se belle volete apparire, un poco dovete ..SUDARE!

Prendiamoci cura di noi stesse, con trattamenti e cosmetici di ultima generazione, ma non dimentichiamo che: l'attività fisica è il primo trattamento di bellezza, perchè costituisce il solito e indispensabile presupposto per mantenersi in salute e quindi..belle, anche in età matura!

Se a 15 anni ci si gode la cosiddetta bellezza dell'asino, dopo i 40 non bisogna cedere alla pigrizia.

In fondo, 30 minuti al giorno 5 giorni alla settimana non sono poi questo grande sacrificio.

Queste, infatti, le dosi consigliate per l'attività fisica dall'American College of Sports, che ha ribadito l'importanza del movimento nella prevenzione di malattie come il diabete, l'obesità, la pressione alta, depressione, osteoporosi e problemi cardiovascolari.

Quindi, uno degli elementi per mantenersi BELLE E GIOVANI è l'attività fisica.

MA NON SOLO per MANTENERSI!

Sembra che l'attività fisica possa riportare indietro le lancette del tempo, ringiovanendo la pelle di 20 anni;
i benefici si apprezzano anche se si comincia a fare sport dopo i 40 o dopo i 65 anni di età.

Lo sostengono i ricercatori della McMaster University (Ontario Canada).

Muoversi è FONDAMENTALE. Il movimento aiuta a rinnovare e a ringiovanire le cellule.

L'attività fisica rinforza i muscoli e l'apparato scheletrico; previene l'osteoporosi; mantiene elastiche le articolazioni; brucia i grassi nocivi (colesterolo e trigliceridi) e fa aumentare quelli buoni (il colesterolo HDL); aumenta la fluidità del sangue e lo fa circolare meglio; abbassa la pressione del sangue e riduce rischi di infarto, ictus, arteriosclerosi; attiva la digestione ed aumenta la motilità dell'intestino; aiuta a dormire meglio; stimola anche le funzioni cerebrali; migliora il tono dell'umore, combatte la depressione; migliora la funzione respiratoria e cardiocircolatoria.

Bisognerebbe evitare tutti quelli che comportano scatti brevi ma intensi come calcio, tennis, sollevamento pesi e preferire quelli che sono caratterizzati da una attività costante.

Quindi esercizio fisico moderato e costante.
Uno degli esercizi migliori è camminare.

L'andatura costante e regolare per almeno venti minuti ogni giorno, cioè una passeggiata normale, protegge il cuore e riduce il rischio di sviluppare alcuni tumori, anche i polmoni stanno meglio perché la respirazione resta ampia ed efficace.

Tre ore e mezza di sano movimento a settimana possono far guadagnare addirittura 10 anni di vita:
li ha quantificati la dottoressa Lynn Cherkas del King's College di Londra (GB), in uno studio pubblicato sugli Archives of Internal Medicine.

Effettuare una attività sportiva è importante soprattutto dai 40 in su.

Infatti è soprattutto dopo questa fase della vita che si gettano le basi per un invecchiamento di qualità.

NON E' MAI TROPPO TARDI PER COMINCIARE, perché i benefici arrivano subito a livello respiratorio, sul cuore, sulla circolazione, sul tono muscolare, sulla densità ossea e persino sull'equilibrio e la coordinazione motoria.

Così come le donne dopo la menopausa vanno incontro a una naturale perdita di massa ossea che porta all'osteoporosi, così gli uomini (ma anche le donne), con il passare degli anni manifestano una naturale, progressiva e generalizzata perdita della massa e dalla forza muscolare.

E' una sindrome che determina alterazioni anatomiche e funzionali delle fasce muscolari; comporta quindi una certa sensibilità alla fatica e alla stanchezza oltre che difficoltà a compiere azioni quotidiane comuni come salire le scale, portare i sacchetti della spesa, prendere in braccio un bambino, alzarsi agilmente dalla poltrona, etc.

Il picco di massa muscolare si raggiunge intorno ai 25 anni e lo si mantiene fino ai 34; da qui in poi presto si riscontra una diminuzione progressiva tanto che fino ai 70 anni si perde circa l'otto per cento della massa muscolare ogni 10 anni.

Lo sport è il primo antidoto CONTRO L'INVECCHIAMENTO.

Se una persona riesce a raggiungere un picco di massa importante intorno ai 30-40 anni, poi la perdita sarà molto più lenta.

Per preservare la salute dei nostri muscoli e il tono della nostra pelle è indispensabile dedicarsi ogni giorno ad almeno mezzora di passeggiata, corsa leggera, nuoto o bicicletta ma anche sollevamento di piccoli pesi o attrezzi di palestra.

Le attività aerobiche e di resistenza sono indispensabili per mantenere costanti la tonicità e la forza muscolare.

Quindi ragazze, se non avete fretta di invecchiare...MUOVETEVI!!!

Prenota subito