Prenota il tuo
Trattamento

8 Cellulit-Puntata: PERCHE' TUTTO QUELLO CHE MANGIO SI TRASFORMA IN GRASSO?

8 Cellulit-Puntata: PERCHE' TUTTO QUELLO CHE MANGIO SI TRASFORMA IN GRASSO?

La risposta più ovvia sarà: DIPENDE DA QUELLO CHE MANGI, FIGLIA MIA!

Perché la verdura tutta, le fibre, le proteine, no, non si trasformano in grassi.

Allora vediamo quale alimento, tra quelli che compongono la nostra tavola, ha questa inusitata capacità, questo talento istrionico che noi ragazze no, non riusciamo proprio ad apprezzare.

A parte i grassi, che sono già tali e che quindi non vanno annoverati, ci sono gli ZUCCHERI!

E non parliamo solo dello zucchero bianco, semolato, per cui sento dire ad alcune mie amiche "Ma come, io, lo zucchero non lo metto mai da nessuna parte!", ma di tutti quegli alimenti ormai predominanti anche in una zona come la nostra, quella mediterranea, scelta a modello incontestato per un regime alimentare sano ed equilibrato.

La verità e che noi mediterranei, noi italiani nello specifico, la dieta mediterranea quasi non la seguiamo più!

Chi di noi abitudinariamente non consuma pasta, pane, pizza, riso raffinato alzi la mano...

Ebbene, questi alimenti sono tutti zuccheri. Complessi se volete, ma zuccheri rimangono.

E che magia fanno i nostri amici adipociti quando questi zuccheri non vengono usati dal nostro corpo in un naturale dispendio energetico?

Li trasformano tutti in grassi, perchè, come scrivevo nella puntata precedente, le cellule adipose hanno questo particolare tipo di talento. Sono cellule semplici e questo è il loro compito. Trasformare gli zuccheri non utilizzati dal nostro organismo in lipìdi, immagazziniamo per i tempi tristi.

Solo che, nella nostra società del benessere, questi tempi tristi, da un punto alimentari, non arrivano mai. E per fortuna!

Quindi, che consiglio vi posso dare?

Non eliminiamo gli zuccheri complessi dalla nostra dieta, MA

PANE, PASTA, RISO, PIZZE vanno limitati, soprattutto la sera, perché, a meno che non pratichiate regolarmente attività sportiva dopo cena, è molto più facile vadano immagazzinati nelle nostre cellule adipose.

Ma come?

Allora seguitemi, perché il discorso è un po' complesso.

I carboidrati vengono trasformati in glucosio (zucchero semplice) dall'azione di differenti enzimi.

A livello intestinale il glucosio viene immesso nel sangue e distribuito ai vari organi.

Il "vigile" di questa distribuzione, cioè chi regola il traffico è un ormone che si chiama insulina. L'insulina fa in modo che il glucosio vada a nutrire prima di tutto cervello e cuore, mentre la quota eccedente viene immagazzinata nel fegato e nei muscoli.

Se i muscoli, per capirci, non vengono sollecitati da un qualsiasi uno sforzo fisico più o meno intenso (correre, nuotare passeggiare, tirare con l'arco, fate voi) sopra certi quantitativi il glucosio viene trasformato in grasso corporeo dagli adipociti, che mica lo butteremo via, un elemento così prezioso come lo zucchero, dopo tutte le carestie a cui l'essere umano è sopravvissuto nei secoli!

Et voilà, il gioco è fatto e il nostro bel cuscinetto adiposo pronto per la prova costume.

Quindi:

1) Evitate come la peste zuccheri semplici, tipo bibite gassate, succhi di frutta, dolci in generale;

2) Limitate l'assunzione di carboidrati e prediligete quelli ad alto contenuto di fibre che limitano l'assorbimento degli zuccheri da parte dell'organismo;

3) Muovetevi! Muovetevi! Muovetevi!

Prenota subito