Prenota il tuo
Trattamento

Mi sento gonfia!

Mi sento gonfia!

Si fa presto a dire mi sento gonfia...ma c'è gonfiore e gonfiore.

Passiamoli in breve rassegna!

1) GONFIORE PRECICLO

Dopo l'ovulazione si alzano i livelli del progesterone, che è un simpatico ormone che si associa ad un aumento di prolattina. Insomma vanno sempre a braccetto quei due.

Voi direte "Embè?"

Ma qui casca l'asino, perché la prolattina provoca sia ritenzione idrica sia l'aumento di un ormone antidiuretico e quindi, eccoce qua, a pesare anche 2 kg in più in quei fatidici giorni!

2) GONFIORE DA ECCESSO DI ZUCCHERI

Come se non bastasse gli scombussolamenti ormonali provocano una diminuzione di serotonina, l'ormone del buon umore per intenderci, che noi, sventurate fanciulle andremo a reintegrare mangiando dolciumi.

MA, c'è un ma grande come una casa, "il metabolismo degli zuccheri provoca gonfiore, perché il glicogeno è formato da molecole di glucosio (zucchero insomma) unite l’una all’altra a formare una catena, una specie di collana, grazie a molecole d’acqua che le “pinzano” tra di loro.

Ogni due molecole di glucosio c’è una molecola d’acqua.

Quindi, dopo la vostra scorpacciata di pizza serale (o di biscotti), sebbene abbiate bevuto una birra o una Coca-Cola Zero o dell’acqua con poco sodio, vi accorgerete di fare poca pipì e, spesso, di avere sete. Per forza! L’acqua serve al vostro organismo per costruire la sua catena di glucosio (meglio conosciuta come glicogeno) da immagazzinare nel fegato e nei muscoli come riserva primaria di energia." (da dottor, Enrico Motta. Guida cinica alla cellulite (Italian Edition)"

3) GONFIORE NOTTURNO

Al di là delle possibili intolleranze alimentari, che vanno verificate clinicamente, è molto probabile che se vi svegliate con problemi diffusi di gonfiore, ciò dipenda da una cattiva microcircolazione.

Può essere d'aiuto mantenere fresca la temperatura della stanza in cui dormite, quindi sì all'aria condizionata e no ai termosifoni accesi. 

Può anche essere utile inserire uno spessore sotto il materasso all'altezza delle gambe, per favorire il reflusso.

Ma il discorso sarebbe molto più complesso e non finirà qui. Seguiteci nelle prossime puntate!

Prenota subito